Home » Vescicole extracellulari come biomarcatori della riabilitazione rigenerativa: due studi del team Labion dell’IRCCS Don Gnocchi, diretto dalla dott.ssa Bedoni, vicepresidente dell’OBL

Vescicole extracellulari come biomarcatori della riabilitazione rigenerativa: due studi del team Labion dell’IRCCS Don Gnocchi, diretto dalla dott.ssa Bedoni, vicepresidente dell’OBL

di admin
362 views

Sono stati recentemente pubblicati due articoli scientifici guidati dal team di ricercatori LABION dell’IRCCS Fondazione Don Gnocchi, diretto dalla dott.ssa Marzia Bedoni, vicepresidente dell’OBL, riguardanti lo studio delle vescicole extracellulari come promettenti biomarcatori del monitoraggio e del trattamento riabilitativo di pazienti affetti da patologie cereborvascolari (ictus) e le proprietà rigenerative nel tessuto muscolare durante l’invecchiamento.

LO STUDIO DEI MECCANISMI INFIAMMATORI
Nel primo lavoro intitolato “Multiplexing Biosensor for the Detection of Extracellular Vesicles as Biomarkers of Tissue Damage and Recovery after Ischemic Stroke” pubblicato sulla rivista International Journal of Molecular Sciences (https://www.mdpi.com/1422-0067/24/9/7937) sono stati studiati i meccanismi infiammatori, riparativi e rigenerativi attivati nei pazienti con ictus ischemico. È stato quindi identificato un pannello di molecole associate alle vescicole extracellulari che confermassero il coinvolgimento cruciale nei processi che avvengono in seguito ad ictus ischemico. Le vescicole extracellulari sono state quindi studiate come biomarcatori per: profilare i pazienti all’inizio del programma di riabilitazione e prevedere la risposta dei pazienti al trattamento. Il tutto è stato realizzato mettendo a punto un biosensore multiplexing per la Risonanza Plasmonica di Superficie e abbinando analisi post-processing.

FOCUS SULLE VESCICOLE EXTRACELLULARI
L’articolo intitolato “Neuromuscular electrical stimulation enhances the ability of serum extracellular vesicles to regenerate aged skeletal muscle after injury”, pubblicato sulla rivista Experimental Gerontology (https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0531556523001006) è stato realizzato in collaborazione con i ricercatori dell’Università di Pittsburgh, e riguarda sempre le vescicole extracellulari ma in questo lavoro correlate al loro ruolo nell’invecchiamento e nell’attività muscolare.

EFFETTI BENEFICI SUL TESSUTO INVECCHIATO
Viene qui dimostrato come l’attività contrattile muscolare stimoli un effetto benefico sulla funzione del tessuto invecchiato e attivi così proprietà rigenerative delle vescicole extracellulari circolanti.

Articoli correlati

Lascia un commento