Home » Bagno di folla a Milano per il convegno “Notte Blu, stato dell’arte e prospettive future”: più di 300 a Palazzo Pirelli per la festa dei Biologi lombardi

Bagno di folla a Milano per il convegno “Notte Blu, stato dell’arte e prospettive future”: più di 300 a Palazzo Pirelli per la festa dei Biologi lombardi

di admin
1,6K views

Bagno di folla a Palazzo Pirelli (Milano) per le celebrazioni del primo anno di vita dell’Ordine dei Biologi della Lombardia nonché per il 56°anniversario dalla nascita dell’Ordine Nazionale dei Biologi, oggi FNOB (Federazione Nazionale Ordine Biologi).

“SOLD OUT” A PALAZZO PIRELLI
Venerdì 17 novembre, nell’AuditoriumGaber” si sono infatti ritrovati circa 300 tra biologi, rappresentanti delle professioni sanitarie, dell’associazionismo e delle istituzioni (Regione, Arpa, Coni, Europarlamento, università e terzo settore), per prendere parte all’attesissimo convegno “Notte Blu: stato dell’arte e prospettive future“, promosso e organizzato, in maniera congiunta, dall’OBL con il suo presidente dott. Rudy Alexander Rossetto e dal Consiglio regionale della Lombardia presieduto dal dott. Federico Romani.

UN “BLU…NOTTE”: COLORE SPECIALE
Una notte “blu” come il colore che, in tutte le sue sfumature, si lega alla salute ed alla comunicazione (in quanto dinamico e positivo). Non è un caso d’altronde che proprio quella tinta sia (anche) presente nei colori sociali dell’Ordine lombardo!!

RISULTATI RAGGIUNTI E TRAGUARDI DA TAGLIARE
La serata, iniziata con uno speciale saluto di benvenuto sul BelvedereJannacci” alle autorità e personalità, ove si sono effettuate foto e interviste, poi proseguita nel salone intitolato al celebre cantautore milanese Gaber, ha fornito l’occasione per illustrare i risultati raggiunti dai due Enti anche grazie alla proficua collaborazione instauratasi tra loro, ma anche per parlare dei traguardi futuri ancora da raggiungere.

SINERGIA OBL-CONSIGLIO REGIONALE
Sì perché non solo la sinergia tra Ordine e Regione si rafforza e si fa ancora più serrata, ma la stessa “convention” del Pirellone, negli intenti degli organizzatori, è destinata a durare a lungo, “trattandosi solo del primo di una lunga serie di appuntamenti che si ripeteranno, anno dopo anno”. Così, uno dopo l’altro, i principali attori della kermesse meneghina, ottimamente condotta dalla giornalista Silvia Santalmassi, si sono alternati sul palco dell’Auditorium, ciascuno con un breve messaggio, ciascuno con un intervento più approfondito da consegnare ai numerosi ospiti presenti in sala.

IL VIDEO-MESSAGGIO DEL GOVERNATORE FONTANA
In particolare, alla “Notte Blu” – inaugurata con un video-messaggio di saluto del governatore Attilio Fontana – hanno preso parte: il presidente della IX commissione regionaleSostenibilità sociale, casa e famigliaEmanuele Monti; il direttore generale di Arpa Lombardia Fabio Cambielli; la presidente di Caos (Centro Ascolto Operate al Seno) Adele Patrini; il vicepresidente del Coni Lombardia Claudio Pedrazzini; la presidente di Federfarma Lombardia Annarosa Racca; gli europarlamentari Isabella Tovaglieri e Carlo Fidanza. In platea c’era anche il tenente colonnello dei carabinieri Filippo Bentivogli (comandante del Nas di Milano).

ISTITUZIONI: ECCO CHI C’ERA
Con loro, protagonisti della manifestazione, anche il neo presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Biologi (FNOB) sen. Vincenzo D’Anna che è intervenuto sul palco; Diego Virgone, consigliere-tesoriere della FNOB; Elvira Tarsitano, consigliere della FNOB e vicepresidente dell’OB Puglia e Basilicata; Carla Cimmino consigliere della FNOB e tesoriere dell’OB Campania e Molise; Renato Fani, presidente dell’OB Toscana; Lucia Zanatta ed Erica Pizzocaro, rispettivamente presidente e tesoriere dell’OB Triveneto; Cristiana Berlinghieri, Simone Lepre e Marzia Bedoni, rispettivamente segretario, tesoriere e vicepresidente (nonché consigliere-segretario nazionale FNOB) dell’OBL; in platea non poteva mancare la presenza di molti altri rappresentanti delle università lombarde, delle associazioni, degli ordini professionali.

UNIVERSITA’ E ORDINI PROFESSIONALI
In particolare, erano presenti: Eleonora Montanari, funzionaria dell’Ordine Interprovinciale dei Chimici e dei Fisici della Lombardia; Guido Poli, presidente del Corso di Laurea di Ricerca Biotecnologica in Medicina all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano; Sara Alberici e Simona Regondi, rispettivamente consigliere e segretario dell’Ordine regionale degli Assistenti Sociali; Marzia Gariboldi, Nielsen Kilstrup e Tiziana Rubino, docenti del Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita di Uni Insubria; Nadia Rovelli, presidente del Collegio interprovinciale delle Ostetriche di Milano, Bergamo, Cremona, Lodi, Monza-Brianza; Annarosa Racca presidente di Federfarma Lombardia; Massimo Gennarelli, docente del Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale dell’Università di Brescia e Marcella Caradonna, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e Esperti Contabili di Milano.

IL RUOLO DEGLI SPORTIVI
Nell’Auditorium Gaber ha detto la “sua” anche il mondo dello sport. Alla “Notte Blu” infatti ha preso parte anche la stella del nuoto paralimpico Martina Rabbolini, emozionatissima sul palco, mentre hanno inviato contributi video i ciclisti ClaudioEl DiabloChiappucci (vicecampione del mondo nel 1994) ed Edward Ravasi, ciclista professionista, già atleta del world tour di ciclismo con la squadra UAE TEAM ed Eolo Kometa.

SALUTI DA LOS ANGELES
E un videomessaggio, molto apprezzato, è stato inviato, direttamente da Los Angeles – dove è professore di Biogerontologia e direttore del Longevity Institute della USC (University of Southern California) – anche dal professor Valter Longo.

UNA PRIMA VOLTA TARGATA OBL
Nota di colore: al termine dell’evento, l’Ordine dei Biologi lombardo, presieduto da Rudy Alexander Rossetto, autentico mattatore della serata, ha consegnato uno speciale riconoscimento (ideato dallo stesso presidente, e riconoscimento mai avvenuto dal 1967 – anno d’istituzione dell’Ordine – ad oggi) ai Biologi che nel corso del 2023 hanno superato il traguardo dei primi 50 anni di attività.

OVER 50 PREMIATI SUL PALCO
I premiati sul palco sono stati: Giuliana Tabusso (iscritta all’Ordine dal 20 gennaio 1970); Eneina Radice (iscritta dal 26 settembre 1971); Alessandro Benvenuto Cestaro (iscritto dal 3 febbraio 1973); Ulisse Giorgio Facchetti (iscritto dal 29 giugno 1974); e Maria Liana Mainfredini (iscritta dal 7 settembre del 1974).

SENSO DI APPARTENENZA
Si è trattato di un momento molto toccante attraverso il quale i colleghi che hanno iniziato il proprio percorso professionale all’alba degli anni ’70 del XX secolo, hanno potuto mostrare, con un profondo senso di orgoglio e di appartenenza, alle “nuove leve” – presenti (a decine) in sala – quanto sia bello e importante far parte, così a lungo e per così tanto tempo, di una grande famiglia qual è quella dei Biologi italiani.

UN PREMIO PER I GIOVANI RICERCATORI
Al termine della serata la vicepresidente dell’OBL Marzia Bedoni, ha annunciato che nel corso dei prossimi mesi sarà indetto un premio per i Giovani Ricercatori (Biologi), al fine di valorizzare l’attività di ricerca di quanti si sono affacciati da poco alla professione. Nei prossimi mesi, sul sito dell’OBL, verranno fornite ulteriori informazioni in merito unitamente all’indicazione della modalità di partecipazione alle selezione.

IL DIRETTIVO DELL’OBL: “GRAZIE PRESIDENTE”
Ancora, la stessa Bedoni ha anche illustrato una delle prime tappe raggiunte dal neonato ordine lombardo, in particolare per quanto concerne l’educazione ambientale ricordando come lo scorso 17 novembre, proprio su questo tema, sia stato varato il primo bando regionale che vede capofila l’OBL. Al termine della serata il Consiglio direttivo tutto dell’Ordine ha proiettato un video dedicato al presidente Rossetto con i ringraziamenti per gli straordinari risultati raggiunti finora dall’Ente lombardo e per averci trascinati – hanno detto – con la tua carica ed il tuo entusiasmo”.

RICONOSCIMENTO PER IL DIRETTORE PISCOPO
Nota di cronaca: alla convention del “Pirellone” non ha potuto presenziare, per motivi lavorativi, il dott. Pasquale Piscopo, direttore della Federazione Nazionale degli Ordini regionali dei Biologi (FNOB). Nei giorni successivi all’evento il presidente Rossetto ha ritenuto di doverlo comunque omaggiare, visto l’importante ruolo ricoperto nell’ambito della federazione, consegnandogli la spilla dorata solitamente consegnata alle autorità ed alle più alte rappresentanze istituzionali e politiche.

 

Il presidente Monti
Emanuele Monti
Monti e Rossetto sul palco
Rossetto e Monti
Rossetto e Monti alla "Notte Blu"
Rossetto e Tovaglieri
Da sinistra: l'eurodeputata Isabella Tovaglieri e la giornalista Silvia Santalmassi
Da sinistra: il presidente dell'OBL Rudy Alexander Rossetto, l'eurodeputata Isabella Tovaglieri e la giornalista Silvia Santalmassi
Da sinistra: il presidente dell'OBL Rudy Alexander Rossetto, Tovaglieri e Santalmassi
Da sinistra: Monti, D'Anna, Rossetto e Tovaglieri
Rossetto e Cambielli
Rossetto (Obl) e Cambielli (Arpa)
Il direttore Fabio Cambielli (Arpa)
Adele Patrini
Rossetto e il direttore della Fnob Pasquale Piscopo

Lombardia, a Palazzo Pirelli il convegno dei biologi lombardi

 

Articoli correlati

Lascia un commento