Home » “Dinosauri: Terra dei Giganti”, la preistoria sbarca a Torino con il sostegno scientifico dell’Ordine dei Biologi della Lombardia

“Dinosauri: Terra dei Giganti”, la preistoria sbarca a Torino con il sostegno scientifico dell’Ordine dei Biologi della Lombardia

di admin
269 views

La “Terra dei Giganti” sbarca a Torino. Per la precisione nella Sala degli Stemmi presso la stazione di Porta Nuova, teatro della nuova esposizione multimediale “Dinosauri: Terra dei Giganti“, un evento che il crescente successo di pubblico ottenuto in tutta Italia ha trasformato in un vero e proprio cult. Organizzata con il sostegno scientifico dell’Ordine dei Biologi della Lombardia, fino al prossimo 22 giugno, la kermesse vedrà fare bella mostra di sé, all’ombra della Mole, oltre 20 dinosauri, come il Tirannosauro, il Triceratops, il Velociraptor, il Dilofosauro, lo Spinosauro e l’Oviraptor: una ricostruzione coinvolgente, fatta con installazioni-robot, suoni e giochi, con esemplari a grandezza naturale. La mostra offrirà un’esperienza interattiva ed educativa per tutte le età, portando alla luce la scienza dietro l’era dei dinosauri e offrendo avventure indimenticabili. Spazio dunque ai maestosi artigli del Terizinosauro (lunghi fino a 1 metro) fino al misterioso Badajasauro con oltre venti corna sul collo: lo spettatore sarà letteralmente trasportato all’indietro nel tempo, fino ad immergersi nel mondo preistorico.
“Diversi ambiti scientifici hanno giocato un ruolo fondamentale nel progresso e nella comprensione del mondo dei dinosauri, spaziando dalla biologia alla fisica e alla chimica. Anche oggi, la biologia evolutiva di questi ‘giganti’ della preistoria, continua ad attrarre l’attenzione di molti biologi” ha spiegato il dott. Rudy Alexander Rossetto, presidente dell’Ordine dei biologi della Lombardia. “Restano ancora numerosi gli enigmi da risolvere non solo riguardo all’aspetto morfologico di queste creature preistoriche, ma soprattutto per quanto riguarda la loro biologia, gli alberi filogenetici tra le diverse specie di dinosauri e la genetica” ha aggiunto il “numero uno” dell’OBL. In quanto ricercatori, ha proseguito Rossetto: “i biologi sono guidati dalla loro curiosità nel risolvere gli enigmi che ancora circondano il mondo dei dinosauri”. Per il rappresentante dei biologi lombardi è proprio questa “spinta verso la scoperta continua a motivarli, mentre i rapidi progressi nella genetica e nelle tecnologie emergenti promettono di aprire nuovi orizzonti”. “Ciò che una volta sembrava impossibile è ora alla portata e ci aspettiamo che tali avanzamenti portino a scoperte incredibili che solo qualche anno fa sembravano al di là della nostra immaginazione. Riconoscendo il ruolo dei biologi nello studio sui dinosauri, l’OBL vuole sostenere, attraverso il patrocinio questo affascinante evento” ha concluso il presidente.

Dinosauri. Terra dei Giganti
Apertura: 22/02/2024
Conclusione: 30/06/2024
Luogo: Torino, Sala degli Stemmi, Stazione Porta Nuova
Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele II, 58 – 10121 Torino
Per info: info@dinosauriterradeigiganti.it
Orario: giovedì-domenica 10.00-19.00 | ultimo ingresso consentito ore 18:00
Aperture straordinarie: 1°, 2, 3, 29, 30 aprile 2024, 1° maggio 2024, 11, 12, 18, 19, 25, 26 giugno 2024

Prezzi riservati ai Biologi iscritti all’Ordine:
Ingresso singoli:
9 euro (giorni infrasettimanali)
10 euro (weekend e festivi)
Ingressi in gruppi da n. 10 persone:
7 euro (giorni infrasettimanali)
8 euro (weekend e festivi)


Un po’ di rassegna dedicata all’evento ed alle dichiarazioni del presidente Rossetto

Il servizio del TGR Rai Piemonte

Il lancio dell’agenzia ANSA

L’articolo del Corriere della Sera

Articoli correlati

Lascia un commento