Home » Università e Biobanca, Biologi al centro. L’OBL in tour: incontro al “San Raffaele” di Milano

Università e Biobanca, Biologi al centro. L’OBL in tour: incontro al “San Raffaele” di Milano

di Ufficio Stampa
305 views

Mesi estivi particolarmente intensi per l’Ordine dei Biologi della Lombardia, al centro di una proficua attività di networking con i diversi atenei della regione, per parlare di “sinergia e formazione“. Tra i plessi “visitati” in questa fase, spicca l’Università Vita e Salute del “San Raffele” di Milano, dove, il presidente dell’ente di rappresentanza dei Biologi lombardi, dott. Rudy Alexander Rossetto, è stato ricevuto dalla prof.ssa Flavia Valtorta, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia e dalla prof.ssa Sonia Maria Rosa Levi, professore ordinario in Biologia Applicata nella stessa Facoltà.

Ad accompagnare il dott. Rossetto anche la vicepresidente dell’OBL, dott.ssa Marzia Bedoni. Nel corso dell’incontro si è parlato delle possibili sinergie e della collaborazione che potrebbe istaurarsi tra i due Enti oltre che dei percorsi di formazione che pure potrebbero essere organizzati.

Nel suo intervento, il dott. Rossetto ha evidenziato come il Biologo sia una “figura professionale poliedrica e strettamente necessaria in un ambiente sanitario diagnostico e di ricerca come il San Raffaele”.

Tra i partecipanti si è subito creata una discussione costruttiva sulla necessità di ampliare la formazione, sotto forma di Corsi Elettivi per il Corso di Laurea in Biotecnologie Mediche e Farmaceutiche su tematiche legate alla Professione del Biologo, Albero dei Biologi e il Codice Deontologico. Inoltre, si è discussa la possibilità di aprire ai Biologi posti con borsa alle Scuole di Specialità (ad oggi riservate solo ai Medici).

L’incontro in ateneo si è chiuso con queste prospettive di “approfondire la fattibilità di nuovi percorsi post lauream“. Subito dopo, infatti, la visita dei due rappresentanti dell’OBL è proseguita nei laboratori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, in particolare negli spazi della Biobanca, dove presidente e vicepresidente sono stati accompagnati dalla dott.ssa Cristina Tresoldi, Biologa, responsabile della Biobanca, la quale ha illustrato loro le strumentazioni presenti all’interno della struttura per neoplasie ematologiche (strumenti all’avanguardia di ultimissima generazione per il processamento di biopsie liquide e solide) unitamente alle procedure da adottarsi all’interno di un plesso di questo tipo.

Sorpresa della visita: il dott. Rossetto e la dott.ssa Bedoni si sono imbattuti in una collega biologa, Clarissa, che lavorava proprio all’interno della Biobanca ed aveva seguito, nelle scorse settimane, il percorso didattico Tutorship in preparazione all’Esame di Stato organizzato dall’OB lombardo! Clarissa, mostrando stupore ed entusiasmo, si è detta lieta di poter incontrare dal vivo il presidente Rossetto, che con stima aveva sempre seguito nelle dirette e nei vari eventi fin qui messi in campo dall’OBL. Clarissa si è detta pienamente soddisfatta del Progetto Tutorship, che ha definito “utilissimo ed indispensabile supporto in preparazione dell’Esame di Stato”.

A seguito di questo costruttivo incontro è stato inoltre chiesto al presidente Rossetto, da parte della prof.ssa Valtorta, di entrare a far parte del Comitato di Indirizzo per la Facoltà di Medicina e Chirurgia, per il prossimo triennio, al fine di delineare un percorso in linea con le richieste del mercato. Grazie al Comitato di Indirizzo gli studenti- iscritti ai diversi Corsi di Laurea della Facoltà – potranno avere la migliore preparazione possibile, pronti a rispondere ai più ampi bisogni della società e del mondo produttivo.

Il presidente Rossetto con le prof.sse Flavia Valtorta e Sonia Maria Rosa Levi
Il dott. Rossetto con le biologhe Cristina Tresoldi e Clarissa
Gli interni del San Raffaele
Il presidente dell'OBL Rudy Alexander Rossetto al San Raffaele

Articoli correlati

Lascia un commento