Home » Nanoinnovation: a Roma, dal 18 al 22 settembre, il convegno dedicato alle Nanotecnologie patrocinato dall’Ordine dei Biologi della Lombardia

Nanoinnovation: a Roma, dal 18 al 22 settembre, il convegno dedicato alle Nanotecnologie patrocinato dall’Ordine dei Biologi della Lombardia

di admin
665 views

Dopo il successo delle precedenti edizioni, Roma si appresta ad accogliere il convegno “Nanoinnovation”, che sarà ospitato nei giorni 18-22 settembre prossimi, nuovamente nel chiostro rinascimentale del Sangallo negli spazi della facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell’università la “Sapienza“.

PUNTO DI RIFERIMENTO PER LA COMUNITA’ INTERNAZIONALE
Giunto ormai alla ottava edizione, Nanoinnovation è l’evento di riferimento, svolto in Italia ma con un respiro internazionale, per l’ampia e multidisciplinare comunità coinvolta nello studio e nello sviluppo di materiali avanzati come le nanotecnologie e nella loro integrazione con altre tecnologie abilitanti (KET) in tutti i campi applicativi, quali:

  • Salute e Nanomedicina
  • Energia e Ambiente
  • Agro-alimentare
  • Microscopia, caratterizzazione e misure
  • Produzione di additivi e 3D
  • Costruzione, edilizia e restauro
  • Elettronica, micro e nanosistemi
  • Tessuti innovativi e intelligenti
  • Etica
  • Sicurezza e impatti sociali
  • Trasporti, spazio e aeronautica

L’evento, al fine di tenere conto delle esigenze di un’ampia fascia di pubblico, prevede diversi tipi di iniziative, quali:

  • Sessioni plenarie scientifiche (con la presenza di esperti e personalità nazionali e internazionali)
  • Lezioni scientifiche e tecniche parallele
  • Simposi tematici paralleli (poster e presentazioni orali su argomenti selezionati)
  • Corsi di aggiornamento, Scuole, Eventi congiunti ed Eventi speciali
  • Eventi di networking (per collegare direttamente gli operatori attivi nella ricerca e innovazione e interessati alle opportunità di cooperazione – R2B, B2B)
  • Eventi satellite (organizzati in modo indipendente da organizzazioni/società esterne e armonizzati nella cornice della conferenza)
  • Area espositiva, con la presenza di aziende, università e centri di ricerca, dove gli espositori possono fornire informazioni dettagliate sui prodotti più innovativi del mondo nanotech e i ricercatori possono illustrare alle aziende i risultati della loro ricerca.

L’INTERVENTO DEL PRESIDENTE ROSSETTO (OBL)
Riconoscendo l’importanza delle tematiche trattate, affini a diversi campi applicativi in cui operano le expertise dei Biologi, l’Ordine dei Biologi della Lombardia ha deciso di patrocinare l’appuntamento capitolino al quale prenderà parte anche il presidente dell’OBL dott. Rudy Alexander Rossetto. Il rappresentante dei Biologi lombardi interverrà il 19 settembre con una relazione dal titolo “The role of biologists in the life sciences and nanotechnologies: insights and challenges of the Lombardy Region model” all’interno della sessione dedicata a “Research & Innovation Strategies at the PNRR Era”.
L’intervento del dott. Rossetto avrà la finalità di far conoscere quali siano le strategie applicate nel territorio regionale per le attività del Biologo a supporto delle nanotecnologie così da ampliare il networking nazionale e internazionale.

I SALUTI ISTITUZIONALI DELLA REGIONE LOMBARDIA
Sempre nella stessa mattinata del 19 settembre, il presidente della IX Commissione permanente – Sostenibilità sociale, casa e famiglia della Regione Lombardia dott. Emanuele Monti, su invito del presidente Rossetto, aprirà i lavori con un saluto istituzionale.

L’INTERVENTO DELLA VICEPRESIDENTE BEDONI (OBL)
Inoltre, come ogni anno, la dott.ssa Marzia Bedoni, responsabile del Laboratorio di Nanomedicina e Biofotonica Clinica della Fondazione Don Gnocchi, nonché vicepresidente dell’Ordine dei Biologi della Lombardia, facente parte del Comitato Direttivo del Convegno, organizzerà, durante tutta la giornata del 20 settembre, insieme con il prof. Giovanni Tosi dell’Università di Modena e Reggio Emilia, un workshop sulla Nanomedicina intitolato “NanoInnovation in UNMET clinical needs”

UN’OPPORTUNITA’ UNICA DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
Il convegno “NanoInnovation” sarà per i colleghi Biologi, studenti, dottorandi, ricercatori junior e senior, un’eccellente ed unica opportunità di aggiornamento sugli sviluppi recenti delle micro e nanotecnologie, con la possibilità di incontrare i diretti protagonisti.
L’incontro tra comunità scientifiche e tecnologiche, tradizionalmente separate tra loro, si configura, infatti, come il mezzo ideale per costruire una nuova comunità integrata in grado di definire nuovi obiettivi ed influenzare il trasferimento di competenze biologiche/nanotecnologiche dai laboratori alle imprese ed ai mercati.

La sede del convegno

Articoli correlati

Lascia un commento