Infarto: proteina “spugna” promette di pulire le arterie del cuore. Lo studio dell’Harvard Medical School di Boston con la collaborazione dell’Irccs MultiMedica di Sesto San Giovanni

Nuovi possibili passi avanti nella prevenzione cardiovascolare: sono quelli che si attendono da un nuovo studio promosso dall’Harvard Medical School di Boston, chiamato a testare l’efficacia e la sicurezza di un nuovo approccio per combattere l’infarto e prevenire le ricadute. Oggetto della ricerca sarà la “apolipoproteina apoA-I“, una specie di spugna che sarebbe capace di pulire le arterie del cuore, provvedendo ad assorbire i lipidi con cui entra a contatto e a staccarli dalla placca aterosclerotica. La terapia sperimentale verrà testata su circa 20mila pazienti affetti da sindromi coronariche acute, quale ad esempio l’infarto del miocardio, mediante la collaborazione di 1.035 centri reclutati in tutto il mondo. Fra questi vi è pure l’Irccs MultiMedica di Sesto San Giovanni, che ha già arruolato la sua prima paziente per il trial “ApoA-I Event Reducing in Ischemic Syndromes II (AEGIS-II)”. (Agonb) Des 11:00