Nasce la Commissione dell’ONB sulla “Cinofilia, Nutrizione e Benessere animale”: Una grande opportunità per i Biologi (ma non solo per loro)

25 Febbraio 2022

La commissione nazionale Cinofilia, Nutrizione e Benessere animale si accinge a muovere i primi passi. Nata lo scorso mese di dicembre su iniziativa del presidente Vincenzo D’Anna e della Delegazione ONB della Lombardia, la speciale “task force” – unica nel suo genere nonché tra le prime in Italia ad orbitare in questa specifica tematica – si prefigge, come mission, quella della ricerca continua, della formazione e della tutela dei Biologi nell’ambito dell’alimentazione e nutrizione del mondo animale.
Il gruppo di lavoro, coordinato dal dott. Stefano Spagnulo (biologo che da anni vanta esperienza, docenze e pubblicazioni proprio in questo campo) e attualmente formato da Sofia BertasoNanni Irene MajaMonica PaganiLuigi Bonizzi e Silvia Vannini“, sarà costituito da Biologi cui toccherà il compito di farsi “pionieri” affiancando e guidando altri colleghi e professionisti già operativi nel campo dell’alimentazione e nutrizione del mondo animale.
Tra i nuovi componenti della commissione spicca, come si può vedere, il nome del prof. Luigi Bonizzi, professore ordinario di malattie infettive degli animali domestici all’università degli studi di Milano e da molto tempo impegnato in prima fila nell’accrescimento del settore relativo agli animali, avendo promosso, in prima persona, l’allestimento di una specifica sezione “One Health” presso il dipartimento di Scienze Biomediche, chirurgiche ed odontoiatriche. Bonizzi è stato inoltre direttore di dipartimento di Patologia animale Igiene e Sanità pubblica Veterinaria (DIPAV), direttore del Dipartimento Scienze Veterinarie e Sanità Pubblica (DIVET), nonché delegato e responsabile del Polo Ospedale Veterinario di Lodi dell Università Statale di Milano. Grazie, dunque, alla sua grande esperienza, si vengono a creare i presupposti per la collaborazione tra l’Ordine dei Biologi e l’Università, per la creazione di opportunità di formazione anche e soprattutto a livello accademico.
Il tutto, giova dirlo, per contribuire allo sviluppo ed all’implementazione, a 360°, delle rispettive conoscenze fino a completare ed accrescere le opportunità lavorative e di formazione. Insomma: una nuova opportunità per i Biologi (ma non solo per loro).
Il varo della commissione è frutto di un lavoro avviato nell’estate del 2021 dal dott. Rudy Alexander Rossetto, già vicedelegato della Delegazione ONB della Lombardia, e da alcuni collaboratori, con un ciclo di webinar organizzato su tre appuntamenti (tra giugno e luglio), dedicati alla cinofilia, ideati e sviluppati in collaborazione, per la prima volta, con i corpi dello Stato (Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Carabinieri). Un impegno serrato che ha evidenziato il ruolo fondamentale svolto dal Biologo nei vari aspetti legati alla cura ed all’addestramento del più fedele amico dell’uomo. Gli incontri, tuttora visibili su ONB TV (il canale YouTube dell’Ordine), spaziano dalla conoscenza dei molteplici ruoli che i cani svolgono in attività importanti per la comunità (pet-therapy, attività di salvataggio, unità cinofile in aree di frontiera, unità cinofile delle forze dell’ordine), a temi come l’importanza della relazione padrone/conduttore-cane fino agli aspetti legati alla nutrizione ed alla prevenzione di patologie che possono colpire i nostri animali (come le patologie del sistema gastrointestinale). Nello stesso tempo, attraverso un intervento mirato, si è voluto anche sensibilizzare la platea che ha seguito i webinar sull’importanza di un’adozione consapevole degli “animali d’affezione”, come mezzo per prevenire e contrastare la piaga del randagismo che in alcune zone d’Italia rappresenta un grosso problema.
Il successo riscosso dal ciclo di webinar – ha commentato il presidente dell’ONB Vincenzo D’Anna – ha fatto emergere nuove esigenze e nuovi progetti che hanno poi promosso la creazione di una commissione di studio che mira ad ampliare la sempre maggiore richiesta formativa, soprattutto in tema di nutrizione animale, da parte dei Biologi”. Da qui, ha aggiunto D’Anna, “la creazione di un gruppo di lavoro e di ricerca pronto ad agire e muoversi in approccio multidisciplinare con altre figure professionali, come ad esempio i veterinari, cui il Biologo è chiamato ad affiancarsi per una proficua collaborazione, a maggior ragione in ambiti clinici e patologici”.
Lo stesso presidente D’Anna ed il dott. Rossetto ci hanno tenuto, all’unisono, a ringraziare Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Carabinieri “che ci hanno supportato in questa iniziativa e che ci hanno accolto nella visita presso le loro caserme, dove abbiamo potuto appurare con quanto carisma, affetto e dedizione le nostre “divise” si occupino dei loro ‘compagni a quattro zampe’ che, oltre ad essere ‘colleghi di lavoro’, spesso si trasformano anche in veri e propri compagni di vita.
In particolare, per le “fiamme gialle”, i ringraziamenti sono andati, sentitamente, al ten. col. Andrea Alba (comandante del gruppo di Ponte Chiasso) ed al maresciallo ordinario Ciro Giuliano; per l’Arma al col. Angelo De Luca (comandante del Centro Carabinieri Cinofili); al gen. di brigata in congedo Fabio Bonucchi (già comandante del Centro Carabinieri Cinofili); al ten. col. Giovanni Santoro (vice comandante del Centro Carabinieri Cinofili), al ten. col. Cecilia Ambrogi (veterinario comportamentalista), all’app. S. Q. S. Lorenzo Breviglieri (conduttore Squadra Ricerca). Infine, per la Polizia di Stato, al sostituto commissario Paolo Lunardi.
“Sono davvero onorato di far parte di un gruppo di professionisti e di lavorare accanto a colleghi fidati e professionalmente preparati” ha affermato il dott. Spagnulo, coordinatore della Commissione. “Formeremo i Biologi, scriveremo articoli e libri sull’ambito domestico, da reddito e selvatico. Abbiamo gettato un seme che è germogliato. Sarà fatto un gran bel lavoro. Quanto prima ci attiveremo con la formazione in webinar e in sede. Lavoreremo con tutti i Biologi e veterinari e finalmente supereremo eventuali barriere che ci hanno ingiustamente distanziato dalle altre categorie”.
E’ stata una sfida, ma vinta in partenza” ha sottolineato, dal canto suo, il dott. Rossetto, “l’interesse dei colleghi è stato subito evidente fin dal primo webinar. Vi sono molte professionalità in cui i Biologi a pieno titolo contribuiscono e collaborano che sono sommerse nella quotidianità. Basta portare in evidenza alcune nicchie della nostra professione, come ha fatto soprattutto il nostro Presidenze con la costituzione dell’albero delle competenze, per creare concrete opportunità laddove già alcuni Biologi, pionieri, stanno facendo la differenza”.

Da sinistra: il col. Angelo De Luca, il dott. Rossetto ed il ten. col. Giovanni Santoro
Alla Guardia di Finanza con il ten. col. Andrea Alba
Il dott. Rossetto con il sostituto commissario Paolo Lunardi

Link Utili
Ciclo di Webinar sulla Cinofilia, con i Corpi dello Stato:
https://www.ordinebiologilombardia.it/2021/12/23/webinar-cinofilia-2/

Per tutti coloro che fossero interessati a candidarsi per entrare a far parte della Commissione Nazionale Cinofilia, Nutrizione e Benessere animale, non esitate a inviare la vostra candidatura e CV a lombardia@onb.it