Rete GARR: nuovo bando per finanziare 10 progetti di studio e ricerca in qualsiasi ambito disciplinare

GARR, la rete nazionale italiana a banda ultralarga dell’istruzione e della ricerca, ha avviato una selezione per l’assegnazione di 10 borse di studio intitolate a Orio Carlini, uno dei padri fondatori della rete. Queste borse, del valore di 19.000 € lordi ciascuna, hanno una durata di 12 mesi con eventuale possibilità di proroga. Le borse sono destinate a finanziare progetti di studio e ricerca presentati da giovani laureati e laureate, da svolgersi presso gli enti collegati alla rete GARR o in una delle sue sedi.

Potranno essere presentati progetti di studio e ricerca in qualsiasi ambito disciplinare, con un focus sull’applicazione di tecnologie per lo sviluppo di infrastrutture e servizi digitali innovativi.

Oltre alla possibilità di sviluppare il proprio progetto di ricerca, le borse di studio GARR sono un vero trampolino per opportunità di formazione e di confronto con la comunità della ricerca italiana ed europea. Negli anni, infatti, alcuni borsisti GARR hanno portato i loro progetti alla prestigiosa conferenza internazionale TNC, hanno collaborato in progetti europei e hanno avuto modo di presentare i progressi del proprio lavoro in occasione dei Borsisti Day e degli annuali eventi GARR.

Ai fini della valutazione delle candidature verranno considerati elementi premianti l’originalità, l’innovazione e l’applicabilità a breve termine degli argomenti proposti.

Le candidature dovranno essere inviate compilando l’apposito form entro il 12 settembre 2022, alle ore 12.00

Requisiti obbligatori richiesti sono:

  • Data di nascita uguale o successiva al 1 gennaio 1992 
  • Possesso del titolo di laurea triennale, magistrale, laurea specialistica o laurea a ciclo unico
  • Buona conoscenza delle lingue italiana e inglese